lingua: italiano
 
Prodotti:/ Impronte d'autore
  
E di fronte due vulcani
Paolo Bonelli
 
 

Racconti d’invenzione e racconti di viaggio. Racconti in prima e in terza persona. Storie che finiscono male e storie che finiscono bene. Ivrea e Torino da una parte (riconoscibilissime anche quando non sono nominate) e il Sud America dall’altra. E il tutto complicato dal fatto che la prima persona può essere quella di entrambi i protagonisti (come succede in L’ultimo messaggio); dal fatto che anche la terza persona viene utilizzata per raccontare dal punto di vista di due personaggi (come succede in Canfora); e dal fatto che il Sud America compare nei racconti di viaggio (Ah, viaggiare...), ma anche in quelli d’invenzione (E di fronte due vulcani). A tenere insieme il tutto, sempre e comunque, storie di uomini e donne che si incontrano. Anzi, che perlopiù si rincontrano, al termine di tunnel temporali che riconducono al loro passato; e si rincontrano giusto per dare luogo a quelle singolari complicazioni che i rapporti tra uomini e donne sanno generare.

 

Paolo Bonelli, piemontese di origini toscane, nato nel 1947 a Ivrea, dopo essersi laureato a Torino alla scuola di amministrazione, ha lavorato a lungo nel campo delle ricerche di mercato e della pubblicità. Una volta ritiratosi dal lavoro ha potuto dare sfogo alla sua passione: viaggiare. E dai viaggi ai racconti di viaggio, il passo è breve. A chi gli chiede di dire qualcosa di più su di sé, suggerisce di studiare i personaggi maschili dei suoi racconti; in ognuno di essi, dice, c’è un pezzo di me.



Autore: Paolo Bonelli
ISBN: 9788869120893
 
€ 12.00